Login
Register
Articles

Alle Olimpiadi i campioni dalmati hanno saputo farsi valere

Share

Tra 11 giorni iniziano le Olimpiadi di Londra. La 30.esima edizione dei Giochi olimpici sarà all’insegna dei record. Saranno presenti atleti di più di 200 nazioni o meglio membri del Comitato Olimpico Internazionale. Cercheranno di vincere in 26 sport e 39 discipline per un numero totale di 302 medaglie d’oro. Un numero impressionante per la più grande manifestazione sportiva al mondo.
Quest’anno la Croazia manderà a Londra ben 108 atleti, tra cui parecchi provenienti dalla Dalmazia. E proprio i dalmati avranno un ruolo chiave nelle sorti sportive della Croazia in Gran Bretagna, in quanto lotteranno pure per diverse medaglie sia a livello individuale sia negli sport collettivi. Già  adesso si fanno parecchi nomi sui possibili campioni olimpici: però sarà il tempo a darci la risposta se le speranze di successo erano realistiche. Ma quale è stato il contributo della Dalmazia nella storia dei Giochi olimpici? È una domanda alla quale è molto difficile rispondere in maniera assolutamente esauriente. Gli atleti dalmati hanno partecipato alle Olimpiadi con le maglie di diverse nazioni, registrando in genere ottimi risultati. Azzardare cifre definitive è impossibile.

Share

Veljko Rogošić: il re delle maratone, l’uomo delle imprese impossibili

Share

Vi ricordate la pubblicità per la bibita Pipi? Sono passati tantissimi anni però qualcuno rammenterà un nuotatore che arrivava fino al margine della piscina, diceva qualche parola e beveva la Pipi. Sapete chi era? Era Veljko Rogošić, uno dei più grandi nuotatori croati di tutti i tempi. Un nuotatore che ha stabilito un numero impressionante di record, ha conquistato innumerevoli titoli nazionali, ha portato a compimento imprese impossibili. Uno che difficilmente potrà essere emulato a breve: sarà tutt’altro che agevole eguagliare le sue imprese. Non perché ciò sia impossibile, ma perché le sue sono state imprese di altri tempi e il mondo del nuoto odierno è del tutto diverso, incomparabile.
Ricordiamo la figura di questo grande nuotatore, visto che è scomparso lo scorso 7 agosto dopo lunga e grave malattia all’ospedale di Spalato all’eta di 71 anni. Vediamo di ripercorrere la sua straordinaria carriera.

Share

Veljko Rogošić, legendary Croatian swimmer

Share

Veljko Rogošić (21 July 1941 – 7 August 2012) was a Croatian long-distance swimmer who competed at the Olympics for SFR Yugoslavia and won numerous awards since the start of his swimming career in 1959.



August 8 in a hospital in Split, Croatia, legendary Croatian swimmer Veljko Rogošić passed away at the age of 71.
An Honour Swimmer in the International Marathon Swimming Hall of Fame and a shipyard technician by trade, Rogošić nearly always found himself near the water. He set a benchmark for pool and marathon swimming among his countrymen during a life dedicated to swimming.
He began as a great pool swimmer for the former Yugoslavia where he won 142 national championships and competed a total of 203 times for his country in international competitions, setting 51 national records in the 400m and 1500m freestyle, 200m and 400m individual medley, 200m butterfly and freestyle relays. He was the captain o the national team for 15 years and participated in two Olympic Games (1960 in Rome and 1964 in Tokyo). His highest international rankings were in the 1500m freestyle (fourth) and 400m individual medley (fifth).
Rogošić won a World Cup Championship in the 200m butterfly in 1971 and received three Olympic Committee awards during his career.
He won the 1969, 1970, 1971, 1972 and 1973 marathons in Italian Ricconeu and won the world championship in 1971, 1972, 1973 and 1974 at the Maratona del Golfo Capri-Napoli.
As he continued to serve as an ambassador of the sport, he continued to be honored for his efforts and exploits. In 2004, he became a member of the Half Century Club for his crossing of the English Channel at the age of 63 in 11 hours 27 minutes - the first by a Croatian swimmer.

Share
Comment (0) Hits: 1241

My articles

Thumbnail Il baseball è da sempre considerato una sorta di fratello maggiore del softball, anche se quest’ultima disciplina ha ormai una tradizione eccome consolidata. Il baseball al femminile, al pari di...

Sport

Thumbnail Održan 16. riječki polumaraton na relaciji Korzo - Kantrida - Korzo te maraton Korzo - Opatija - Korzo.
More inSport  

Putopisi

Thumbnail Brod Galeb, Titov brod je već godinama u Rijeci. Prvo u Viktor Lencu a sada već godinama u samom centru grada. Vidimo ga iz daleka, preko ograde, no kako on izgleda iz bliza. Kako je stanje na njemu i...
More inReportaža