Share
Oggi, nel bene o nel male siamo sempre a contatto con il mondo dell’informatica. Non importa in che maniera se con dei computer, cellulari, internet. Insomma siamo sempre di più informaticamente dipendenti e prendiamo il tutto con semplicità come se fosse qua da sempre. Però non è così. Il tutto è ormai il nostro quotidiano da poco tempo. La storia informatica in Croazia e per cui pure a Fiume è molto recente. Ha appena pochi decenni. E proprio di questa storia, in primis quella fiumana, è uscito di recente un libro di Kristian Benić Come leggere la città attraverso i byte e pixell (Kako čitati grad kroz bajtove i piksele).
In ben 450 pagine è stata raccolta la storia dello sviluppo informatico a Fiume con tante foto, ma in primis una serie di interviste con le persone che hanno fatto i primi passi in questo mondo e che hanno creato i presupposti per lo sviluppo informatico a Fiume.
Così durante la presentazione che è avvenuta presso il Museo informatico “Peek&Poke” di Fiume, in occasione del suo decimo compleanno, abbiamo sentito che ancora agli inizi degli anni ‘70 ci sono state le prime lezioni di informatica nella scuola di Zamet. Pure la storia di Pavle Dragojlović, di professione ceramista(!) però interessato al lavoro con il petrolio, olio ed altro nel cantiere navale “3 maggio”. Ed è stato proprio lui a portare l’informatica nel cantiere con il suo primo centro informatico, l’ERC. Ha pure scritto il primo manuale d’informatico in Jugoslavia nel 1971. Sono stati ricordati poi gli anni ‘80 con i primi computer privati ZX Spectrum e Commodore 64 e la loro esplosione negli anni ‘90 che ha portato Internet a Fiume, tra i primi ad usufruirne in Croazia.
Nel libro è racchiuso il periodo dagli anni ‘50 fino al 2000. E, come lo stesso autore ha fatto notare, questo è solo un inizio, una base per il futuro, visto che di sicuro non è stato scritto tutto dato che l’informatica è in costante ascesa. E parlare di storia è molto difficile, visto che quello che utilizzavamo solo qualche anno fa ormai è vecchio e superato.
 
Per vedere l'intero articolo, versione PDFPer vedere l'intero articolo, versione PDF


Pubblicato su Panorama il 15 gennaio 2018.
Share
You don't have permission to view or post comments.