Share

A Pechino in questi giorni si sta disputando la 24ª edizione delle Olimpiadi invernali. Un’ottima occasione per proseguire il racconto della storia degli atleti dalmati che sono riusciti a coronare il sogno di partecipare ai Giochi. Nello scorso numero abbiamo ripercorso le gesta della spedizione dalmata alle Olimpiadi estive del 2008, svoltesi anch’esse a Pechino. In questa puntata della nostra rubrica ripercorreremo, invece, narreremo della presenza degli atleti dalmati ai Giochi di Londra nel 2012.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un’ambizione che in pochi alla fine riescono a realizzare. L’estate scorsa il Giappone ha ospitato la 33ª edizione dei Giochi Olimpici, svoltisi a Tokyo dal 23 luglio al 9 agosto 2021. La kermesse in realtà si sarebbe dovuta svolgere nel 2020, ma a causa delle note vicende connesse all’emergenza sanitaria provocata dalla pandemia da Covid-19 gli organizzatori sono stati costretti a posticipare l’evento.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che dura nel tempo e che in pochi alla fine riescono a coronare. Quest'estate si è svolta la 33.esima edizione delle Olimpiadi, quella di Tokyo, dal 23 luglio al 9 agosto. Per le note vicende sanitarie i Giochi, che avrebbero dovuto svolgersi nell'estate del 2020, sono slittati di un anno. Nel corso dei decenni sono stati numerosi gli atleti dalmati, in primo luogo di Spalato, che hanno coronato il sogno di partecipare alle Olimpiadi. Le loro sono storie di atleti famosi e di quelli di sport minori di cui si perdono presto le tracce. Sono stati diverse centinaia gli atleti spalatini, nati nel capoluogo dalmata o nell'attimo delle Olimpiadi tesserati di club con sede a Spalato, che vi hanno partecipato. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che dura a lungo e che soltanto pochi alla fine riescono a realizzare. Quest’estate si è svolta la 33.esima edizione dei Giochi olimpici, quella di Tokyo, dal 23 luglio al 9 agosto. Per le note vicende sanitarie, le Olimpiadi che avrebbero dovuto tenersi nell’estate del 2020 erano state rinviate al 2021. Nel corso degli anni sono stati numerosissimi gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il sogno di partecipare ai Giochi. Sono storie queste di atleti famosi e di quelli di sport minori di cui si perdono presto le tracce. Sono stati diverse centinaia gli atleti spalatini, nati o nel periodo delle Olimpiadi residenti nel capoluogo spalatino, che vi hanno partecipato. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che si protrae nel tempo e che in pochi alla fine riescono a realizzare. Quest’estate si è svolta la 33.esima edizione delle Olimpiadi, quella di Tokyo, dal 23 luglio al 9 agosto. I Giochi avrebbero dovuto svolgersi nel 2020, ma per le note vicende sanitarie sono stati rinviati d’un anno. Nel corso dei decenni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il proprio sogno di partecipare alle Olimpiadi. Le loro sono storie di atleti famosi e di quelli di sport minori di cui si perdono presto le tracce. Sono diverse centinaia gli atleti spalatini, nati o al momento delle Olimpiadi residenti nel capoluogo dalmata, che hanno partecipato ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Si tratta di un sogno che dura nel tempo e che soltanto pochi alla fine riescono a realizzare. Quest’estate si è svolta la 33.esima edizione dei Giochi olimpici, quella di Tokyo, dal 24 luglio al 9 agosto. Per le note vicende sanitarie, l’edizione che avrebbe dovuto svolgersi nel 2020, si è tenuta infatti quest’anno.

Nel corso degli anni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il sogno di partecipare alle Olimpiadi. Sono storie di atleti famosi e di altri, in particolare quelli di sport minori, di cui si sono perse presto le tracce. Sono stati finora diverse centinaia gli atleti spalatini, nati nel capoluogo dalmata o qui residenti al momento delle Olimpiadi, che hanno gareggiato ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Si tratta di un sogno che dura nel tempo e che soltanto pochi alla fine riescono a realizzare. L’estate scorsa avrebbe dovuto svolgersi, dal 24 luglio al 9 agosto, le 23.esima edizione dei Giochi olimpici, quella di Tokyo. Però a causa della pandemia tutto è stato rinviato all’estate di quest’anno. Per molti atleti che si erano già qualificati per l’edizione 2020 l’appuntamento con i Giochi è stato soltanto rinviato. Altri, che cercavano di agguantare la norma, dovranno magari iniziare tutto daccapo. Nel corso degli anni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il sogno di partecipare alle Olimpiadi. Sono storie di atleti famosi e di altri, in particolare quelli di sport minori, di cui si sono perse presto le tracce. Sono stati finora diverse centinaia gli atleti spalatini, nati nel capoluogo dalmata o qui residenti al momento delle Olimpiadi, che hanno gareggiato ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Si tratta di un sogno che dura nel tempo e che soltanto pochi alla fine riescono a realizzare. L’estate scorsa avrebbe dovuto svolgersi, dal 24 luglio al 9 agosto, le 23.esima edizione dei Giochi olimpici, quella di Tokyo. Però a causa della pandemia tutto è stato rinviato all’estate di quest’anno. Per molti atleti che si erano già qualificati per l’edizione 2020 l’appuntamento con i Giochi è stato soltanto rinviato. Altri, che cercavano di agguantare la norma, dovranno magari iniziare tutto daccapo. Nel corso degli anni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il sogno di partecipare alle Olimpiadi. Sono storie di atleti famosi e di altri, in particolare quelli di sport minori, di cui si sono perse presto le tracce. Sono state finora diverse centinaia gli atleti spalatini, nati nel capoluogo dalmata o qui residenti al momento delle Olimpiadi, che hanno gareggiato ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che in pochi alla fine riescono a realizzare. L’estate scorsa avrebbe dovuto svolgersi la 23.esima edizione delle Olimpiadi, quella di Tokyo, dal 24 luglio al 9 agosto. Però per le note vicende sanitarie tutto è stato rinviato all’estate del 2021. I numerosi atleti che si erano già qualificati per l’edizione 2020 e gli altri che cercavano di agguantare la norma dovranno pazientare ancora. Per alcuni il sogno è sfumato per cui dovranno ricominciare tutto daccapo. Nel corso degli anni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il proprio sogno di partecipare ai Giochi. Le loro sono storie di atleti famosi e di altri, appassionati di sport minori, di cui si sono perse presto le tracce. Sono stati diverse centinaia finora gli atleti spalatini, nati a Spalato o residenti in questa città nel periodo delle Olimpiadi, che hanno preso parte ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno di ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che dura nel tempo e che pochi alla fine riescono davvero a coronare. L’estate scorsa doveva svolgersi le 23.esima edizione delle Olimpiadi, quella di Tokyo, dal 24 luglio al 9 agosto. Però per le note vicende sanitarie i Giochi sono stati rinviati all’estate del 2021. Per tanti atleti che si erano qualificati per quest’edizione e per quelli che cercavano di agguantare la norma il sogno è stato soltanto rinviato. Per altri invece è svanito, ovvero tutto è da rifare. Negli anni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il proprio sogno di partecipare alle Olimpiadi. Sono storie di atleti famosi, ma anche di appassionati di sport cosiddetti minori di cui si perdono presto le traccie. Sono diverse centinaia gli atleti spalatini, nati o residenti nel capoluogo spalatino al momento delle Olimpiadi, che vi hanno partecipato. Ecco le loro storie.

Share
Share

Il sogno d’ogni atleta è di partecipare alla Olimpiadi. Un sogno che non sbiadisce mai e che in pochi alla fine riescono a realizzare. L’estate scorsa avrebbe dovuto svolgere le 23.esima edizione delle Olimpiadi, quella di Tokyo, dal 24 luglio al 9 agosto. Però per le note vicende sanitarie tutto è stato rinviato alla prossima estate. Per tanti atleti che si erano qualificati per l’edizione 2020 e per quelli che cercavano di agguantare la norma il sogno è stato rinviato. Per certi pure è svanito, per cui è necessario iniziare tutto daccapo. Nel corso dei decenni sono stati tanti gli atleti della Dalmazia e in primo luogo di Spalato che hanno coronato il proprio sogno di partecipare ai Giochi olimpici. Si è trattato spesso di atleti famosi, ma tante altre volte di appassionati di sport minori di cui si sono perse presto le traccie. Sono diverse centinaia gli atleti spalatini, nati nel capoluogo dalmata o militanti in squadre cittadine al momento delle Olimpiadi, che hanno avuto l’onore di partecipare ai Giochi. Ecco le loro storie.

Share